logo Neomedia
logo della sezione email

Caselle E-mail > Configurazione

La configurazione dei programmi di posta elettronica è leggermente diversa a seconda del tipo di casella email, o meglio del dominio su cui risiede:

È anche possibile attivare la cifratura dei collegamenti ai server e-mail:

Casella su dominio Neomedia

Si tratta di una casella e-mail del tipo "mrossi@neomedia.it", cioè con "neomedia.it" nella seconda parte dell'indirizzo.

In questo caso i parametri fondamentali per la configurazione dei programmi di posta elettronica sono i seguenti:

Indirizzo e-mail:nomeutente@neomedia.it
Nome account:nomeutente
Tipo di server:POP3 (consigliato) o IMAP
Server POP3/IMAP (ricezione):neomedia.it
Server SMTP (spedizione):neomedia.it
Autenticazione del server necessaria:Attivo

Fate attenzione ad attivare l'autenticazione con nome utente e password anche per l'invio dei messaggi oltre che per la ricezione (opzione "Autenticazione del server necessaria" in Outlook Express). Nel caso siate collegati ad Internet tramite un altro Provider è invece preferibile utilizzare il server SMTP fornito dallo stesso Provider.

Per semplificare ulteriormente il compito, sono disponibili delle guide illustrate con le procedure da seguire passo passo per la configurazione di due dei principali programmi di posta elettronica:

Infine ricordiamo che è comunque possibile accedere alla propria casella e-mail anche senza dover installare e configurare alcun programma. Basta infatti utilizzare la WebMail di Neomedia, che permette di gestire la propria posta direttamente via web, tramite il semplice browser. Sebbene questa soluzione possa rivelarsi spesso molto utile, è bene comunque precisare che non sostituisce del tutto i normali programmi di posta elettronica, che solitamente sono più efficienti ed offrono maggiori funzionalità.

Casella su dominio personale

Se avete acquistato un dominio Internet tramite Neomedia (ad esempio "miodominio.com") potete creare delle e-mail sul dominio (ad esempio "direzione@miodominio.com"). Per maggiori informazioni sull'argomento vi rimandiamo all'apposita sezione sulle caselle e-mail su dominio.

In questo caso i parametri fondamentali per la configurazione dei programmi di posta elettronica sono i seguenti:

Indirizzo e-mail:nomeutente@miodominio.com
Nome account:nomeutente@miodominio.com
Tipo di server:POP3 (consigliato) o IMAP
Server POP3/IMAP (ricezione):miodominio.com
Server SMTP (spedizione):miodominio.com
Autenticazione del server necessaria:Attivo

In pratica, rispetto alla configurazione di una normale casella e-mail, occorre indicare come "Nome account" (o "Nome utente", o "Login name") l'intero indirizzo e-mail, comprensivo del dominio.

Facciamo un esempio: consideriamo la casella e-mail "direzione@miodominio.com". Normalmente, il campo "Nome account" del programma di posta elettronica andrebbe impostato con il valore "direzione". Nel caso di casella e-mail su dominio personale, invece, il campo andrà impostato come "direzione@miodominio.com".

Fate attenzione ad attivare l'autenticazione con nome utente e password anche per l'invio dei messaggi oltre che per la ricezione (opzione "Autenticazione del server necessaria" in Outlook Express). Nel caso siate collegati ad Internet tramite un altro Provider è invece preferibile utilizzare il server SMTP fornito dallo stesso Provider.

Per semplificare ulteriormente il compito, sono disponibili delle guide illustrate con le procedure da seguire passo passo per la configurazione di due dei principali programmi di posta elettronica:

La regola di specificare l'intero indirizzo e-mail (comprensivo di dominio) va applicata in ogni occasione in cui l'utente debba farsi autenticare fornendo il proprio nome utente e la password. Quindi, oltre che per accedere alla propria casella di posta, occorre specificare il dominio anche quando si accede al Pannello di controllo, quando si accede al proprio spazio FTP (qualora fosse attivo), etc... L'unico caso in cui si può evitare di specificare il dominio è solo quando si accede alla webmail tramite l'indirizzo sul proprio dominio, ad esempio "webmail.miodominio.com".

Collegamenti cifrati

È possibile collegarsi ai server e-mail neomedia tramite connessioni cifrate, così da rendere impossibile l'intercettazione dei messaggi e della password usata. Si tratta di pericoli teoricamente possibili ma molto difficili da realizzare perché tecnicamente attuabili solo in determinate circostanze: il malintenzionato deve avere quantomeno accesso ad un computer della vostra rete locale o ad uno dei nodi attraversati dal vostro collegamento Internet.

Per cifrare la lettura dei propri messaggi dal server email occorre attivare l'uso del protocollo SSL (o TLS) nel proprio programma di posta elettronica. Di solito il programma di posta selezionerà in automatico le porte da utilizzare, cioè la porta 995 se si usa il protocollo POP3, oppure la porta 993 per il protocollo IMAP. L'indirizzo del server email e tutti gli altri parametri rimangono gli stessi delle comunicazioni non cifrate.

Per la spedizione delle email (protocollo SMTP) bisogna invece impostare il programma di posta per utilizzare il comando STARTTLS. Il server email e la porta rimangono gli stessi delle comunicazioni non cifrate.

Ricezione e-mail (POP3/IMAP):Utilizzare protocollo SSL/TLS (POP3 porta 995, IMAP porta 993)
Invio e-mail (SMTP):Utilizzare opzione STARTTLS (porta 25)

ATTENZIONE: quando si usano connessioni cifrate il programma di posta potrebbe dare un errore riguardo ad un certificato di autenticazione sconosciuto. In tal caso occorrerà dire al programma di posta di accettare e memorizzare il certificato (così da non dare più errori in futuro).

Sito conforme agli standard W3C XHTML CSS